O’FRECHETE

Foto di Francesco D’Emilio

In molti mi hanno chiesto “perché non la fai la ipa?” la mia risposta è sempre stata “quando ci sarà una storia Pesce Palla che gli calzerà a pennello la farò sicuramente“.

Stava passando troppo tempo e ci sono arrivate anche altre richieste, da piccoli market cittadini, ma il nostro marchio, per ora, non è minimamente intenzionata ad entrare nella gdo, grande o piccola che sia, crediamo nel contatto diretto con i clienti e con i gestori diretto o tramite agenti competenti che riescano a trasmettere la filosofia “del buone birre, buone storie”.

Allora ci siamo detti, nulla vieta di fare una birra dedicata ai market, semplice, diretta e simpatica e una volta partorita l’idea abbiamo detto “facciamo la ipa, o’frechete, sì!

Come poteva essere fatta questa birra? Abbiamo optato per una ipa più classica, controtendenza rispetto a tante altre, alcuni la definiscono session, ma sono solo dettagli.

Una ricetta classica (intesa come ingredienti utilizzati) malti e luppoli inglesi, ma fatta con l’ingrediente principale Abruzzesissimo, l’acqua.

e allora è arrivata la tIPA Inglese dal cuore tutto Abruzzese.

Le prime reazioni sono state più che positive, l’unica differenza è che non avrà il pesce palla in etichetta, ma solo la nostra società come riferimento, quindi Vi invitiamo ad assaggiarla, a cercarla e gridare dopo averla bevuta “O’FRECHETE” così da essere tutti abruzzesi (se non lo siete già) almeno per il tempo di una birra.

PROSIT!

Per info sul dove trovarla contattateci via mail birrificiodelpescepalla@gmail.com

 

Foto di Giacomo D’Ettorre

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart